Lettera del Presidente

Lettera del Presidente

Lettera del Presidente

Nessun commento su Lettera del Presidente

Vlteriora Mirari, Praesentia Seqvi

Carissimi Soci e ragazzi del Rotaract, anche se sembrano trascorsi soli pochi giorni da quando, dopo la prima ondata pandemica, fummo felici di ritrovarci tutti assieme al Salone dei Cocchieri per festeggiare il passaggio delle consegne tra l’amico Massimiliano Ghidoni e me, è invece già trascorso un anno intero.

Un anno che, speravamo, avrebbe dovuto lasciarsi alle spalle i brutti ricordi del lungo lookdown e dell’emergenza sanitaria, che avrebbe dovuto vedere la realizzazione degli eventi pubblici destinati a celebrare l’importante traguardo dei nostri cinquant’anni di attività e che, invece, ha visto ripetersi, se non addirittura aggravarsi ulteriormente, la situazione dovuta alla diffusione sempre più capillare e pericolosa del Covid-19. Non è stato facile, dunque, cercare di mantenere viva l’amicizia e lo spirito rotariano senza più quella convivialità che caratterizza da sempre il Rotary e che affonda le sue origini nell’antichità della nostra cultura classica.

Gli incontri on-line, tuttavia, proposti quasi tutti i martedì, come di consueto, ci hanno permesso di restare in contatto e, cosa più importante, di continuare a confrontarci per poter portare avanti i progetti di servizio del nostro Club; cambiando anche rotta, rispetto alle idee iniziali, per cercare di restare sempre vicino ai bisogni del nostro territorio di azione.

La scelta di abbandonare il progetto di restauro del Vittorioso di Giuseppe Graziosi – scultura in bronzo nella centralissima piazza Garibaldi, di cui nel 2021 ricorreva il centenario – a favore di service destinati ad aiutare le famiglie più duramente colpite dalla pandemia ne è la prova più lampante. Ma siamo anche stati “coraggiosi” nel portare avanti progetti svincolati dall’emergenza sanitaria in corso, perché il Covid non ha cancellato gli altri bisogni: il nostro service Giocamico, che ha portato anche a Sassuolo la formazione per gli operatori sanitari e gli educatori sperimentata con successo all’Ospedale dei Bambini “Pietro Barilla” di Parma, ha suscitato, infatti, moltissimo interesse, sia da parte della direzione sanitaria del nosocomio locale, sia da parte dei media.

Un commosso ricordo ai due grandi soci che ci hanno lasciato durante questa annata: Corrado Lavini e Gabriele Canotti, che resteranno sempre nei nostri cuori, e al ricordo dei quali abbiamo deciso di dedicare due pagine della Ruota. Fortunatamente tre nuovi soci sono entrati a far parte del nostro sodalizio: Elena Magarotto e Filippo Maggioni, ai quali si è aggiunta Beatrice Gattoni, trasferita dal Rotary Club Castelvetro Terre dei Rangoni, del quale era stata anche presidente.

Concludo nel ringraziare tutti i soci e i collaboratori più stretti del mio Consiglio Direttivo per l’impegno profuso e, passando il testimone all’amico Francesco Mancini – che presentai io a questo Club – auguro a lui di portare avanti un nuovo anno rotariano all’insegna dell’amicizia e del servizio, raccogliendo l’eredità dei suoi cinquanta predecessori e di passarla, accresciuta, a chi lo seguirà – l’amico Francesco Melandri – alla presidenza del Rotary Club Sassuolo. Un abbraccio a tutti e buon Rotary.

Luca Silingardi, Presidente 2020-2021

Indossa i sentimenti senza nasconderli

Conviviali e caminetti / Location

Club La Meridiana Casinalbo
Sporting Club Sassuolo
Al Pifferaio Magico rist. Sassuolo

Riunioni di club / Club meetings

Ogni martedì - 20:15 / Every Tuesday - 8:15 pm

Social Network

Back to Top